Vai al contenuto

non mollare mai fino alla fine

Giugno Luglio 2022

progetto ludico educativo per ragazzi

LA BICI FA CRESCERE

La bicicletta è un  mezzo fondamentale per crescere, per prepararsi alla vita di ogni giorno, per mantenersi in salute. E per un’infinità di altre cose.

PUNTO UNO. La bici  fa crescere. È il mezzo che dà  le prime sensazioni di libertà e di indipendenza:  dico così perché penso al bambino e  alla bambina che sulle loro bici- clettine con le rotelline si staccano dalle mani delle mamme e dei papà e vanno avanti da  soli. Da  qui nasce anche il desiderio di conoscenza, di sapere cosa c’è oltre il limite di azione tracciato dai genitori. E, volendo, in bici, in cortile o per strada, si inscenano i primi confronti.

PUNTO DUE. La bici  è preparazione alla vita. Chi pratica sport trova nello sport stes- so una grande preparazione al futuro perché, si sa,  il ciclismo è anche sport di squa- dra,  ma  è sempre il singolo a fare la differenza. Ed essere il numero uno è sempre più difficile.

PUNTO TRE. La bici  è conoscenza degli altri. Cercando in bicicletta la differenza che ti  fa diventare numero uno,  di conseguenza  impari a  capire che nella vita ci  sono e soprattutto ci devono stare i numeri due,  i numeri tre, i numeri venti.

PUNTO QUATTRO. La bici  è mantenersi in forma. Con l’avvento delle nuove tecnolo- gie, il consumo psicologico imposto all’uomo è ogni giorno più  importante, più  pesante, mentre l’impegno fisico è sempre meno determinante. Da ciò  nascono sia  l’esigenza di un  recupero psicologico, sia  l’esigenza di svolgere attività motoria: che cosa c’è  me- glio  della bicicletta?

PUNTO CINQUE.  La bici  è stimolo per smuovere i politici.  Eh  si:  è troppo facile dire, adesso, che l’aria è inquinata e che c’è  bisogno di piste ciclabili. Ma  sin’ora che cosa è stato fatto per aiutare la bicicletta a prevenire l’inquinamento?

Felice Gimondi